Lavorazioni saldatura

Saldobrasatura

Descrizione

È caratterizzata dall'utilizzo di materiali di apporto con temperature di fusione superiori alla brasatura forte e comunque inferiore al punto di fusione del materiale del giunto. La preparazione dei giunti spesso è simile alla saldatura autogena. Le leghe comunemente usate sono ottoni fondenti a temperature relativamente elevate (800˚C). Il processo non è basato sull'attrazione capillare, ma principalmente sulla diffusione atomica della lega d'apporto nella struttura intergranulare del materiale di base.

Materiale Lavorato

Inox – Rame – Ottone – Ferro - Ghisa

Spessori lavorati

Da 1 mm a 3 mm

Metodo

Manuale

Gallery

Brasatura a forno

Descrizione

La brasatura in forno è un processo semiautomatico con il quale vengono brasati i componenti in metallo utilizzando un materiale diverso con punto di fusione più basso. La brasatura in forno consente di effettuare la brasatura di strutture semplici o complesse con uno o centinaia di giunti. In genere, gli assiemi molto complessi usano la brasatura in forno piuttosto che la saldatura a causa del numero di giunti e della complessità del pezzo. La brasatura in forno può essere applicata ad una moltitudine di materiali come leghe in alluminio, titanio, a base di nichel, acciai inossidabili e acciai legati. È possibile sottoporre a brasatura anche altri materiali non ferrosi come le leghe di rame.

Materiale Lavorato

Ferro

Spessori lavorati

Da 1 mm a 3 mm

Metodo

Automatizzato

Saldatura a MIG

Descrizione

Il procedimento di saldatura MIG è un procedimento a filo continuo in cui la protezione del bagno di saldatura è assicurata da un gas di copertura, che fluisce dalla torcia sul pezzo da saldare. Il fatto che sia un procedimento a filo continuo garantisce un'elevata produttività al procedimento stesso, e contemporaneamente la presenza di gas permette di operare senza scoria (entrambe queste caratteristiche aumentano l'economicità del procedimento nei confronti della saldatura a elettrodo).

Materiale Lavorato

Ferro

Spessori lavorati

Da 2 mm a 10 mm

Metodo

Manuale e Robottizzata

Gallery

Saldobrasatura a induzione

Descrizione

La saldobrasatura per induzione è il processo con il quale vengono brasati i componenti in metallo utilizzando un materiale diverso con punto di fusione più basso mediante riscaldamento per induzione. La brasatura per induzione può essere applicata solo quando un pezzo è ferromagnetico. Una corrente alternata a media-alta frequenza passa attraverso una bobina di induzione e crea un campo magnetico attorno alla bobina. Quando un materiale conduttore, come l’acciaio, si trova al centro della bobina, il campo magnetico provoca il passaggio di corrente nella superficie dell’acciaio, che si riscalda. I giunti vengono creati utilizzando un metallo d’apporto con punto di fusione inferiore, che viene fuso mediante il rapido riscaldamento della superficie su cui è stato applicato.

Materiale Lavorato

Rame – Ottone – Ferro - Ghisa

Spessori lavorati

Da 2 mm a 5 mm

Metodo

Robottizzata